Twitter Facebook Pinterest

Dalla Genesi all'Apocalisse... tutti autori SELF!

Benvenuto su SELECTED SelfPublishing! Il primo gruppo di autori self di qualità!

LE OMBRE DELLA DEA 1 – Sovrastare il Destino

Book approved

BIO:

Emanuele Velluti è nato a Roma nel 1985. Ciò che ha sempre amato fare sin da bambino è immaginare storie, lasciandosi trasportare dalla fantasia. La stessa passione che lo spinge oggi a scriverle in modo che possano prendere vita su carta.
“Le Ombre delle Dea” è una trilogia fantasy, attualmente in produzione, di cui è già disponibile il primo volume: Sovrastare il Destino.

 

TITOLO: LE OMBRE DELLA DEA 1 – Sovrastare il Destino

GENERE: Fantasy – epic fantasy


SINOSSI:

Come se partorito dal mare, un misterioso ragazzo dai capelli bianchi viene trovato naufrago su di una spiaggia. Privo di qualsiasi memoria di sé o del mondo, capirà presto di essere braccato da un oscuro passato che reclama il suo nome. Sarà costretto a fuggire, ma alcuni compagni si uniranno a lui, e insieme vedranno il mondo cambiare per sempre… La nebbia avvolgerà ogni cosa…
Esiste una realtà che non è visibile agli occhi, parole che orecchie non possono udire, essenze che l’olfatto non comprende, onde che le dita non riescono a infrangere, noi ne siamo parte e assaporiamo ogni giorno la gioia del mondo che tutti credono non esista.

PERSONAGGI:

Dal punto di vista fisico le descrizioni lasciano spazio alla fantasia, vengono evidenziate le caratteristiche principali, necessarie affinché il lettore riesca a immaginare l’aspetto dei protagonisti, senza vincolarlo da troppi dettagli. Vengono tratteggiate delle personalità vivaci e intriganti, le cui azioni confermano le caratteristiche di ognuno in modo del tutto naturale, grazie anche alla sagacia e all’arguzia che trapela da dialoghi sempre ben strutturati e inseriti nel contesto in modo consono. Risulta spontaneo affezionarsi all’uno o all’altro, facendosi coinvolgere ed emozionare dalle loro vicissitudini. La freschezza data ai giovani protagonisti trova il giusto contrasto nei personaggi di contorno, che invece rappresentano figure più drammatiche, che comunque non appesantiscono la trama.

CONTESTO:

A fare da sfondo a questa storia l’autore ha creato il continente Beriano, attraverso il quale i protagonisti si trovano a viaggiare quando gli ingranaggi del destino iniziano a muoversi. Sono presentate diverse terre, illustrate anche dalle cartine iniziali che forniscono una visione più chiara dei luoghi narrati con descrizioni semplici e non troppo approfondite, ma allo stesso tempo varie e fruibili. Interessante scoprire pagina dopo pagina questo mondo, con le proprie credenze, leggende, usanze e misteri. Non viene fornito un tempo preciso, vengono comunque narrati dei fatti antecedenti alla storia per contestualizzare la situazione presente, fornendo importanti dati riguardanti il culto e la religione.

STILE:

Lo stile è fresco e piacevole, la fantasia dell’autore crea una trama intrigante e personaggi accattivanti, riuscendo a dipingere un quadro dai contorni rinascimentali nel quale è facile immedesimarsi. Senza uscire dagli schemi riesce a dare un’impronta personale a un genere ormai saturo, grazie a un’ottima interpretazione allegorica, una vera e propria metafora con la quale l’autore ci presenta problematiche odierne in chiave fantasy. Utilizza magistralmente ciò a cui questo genere è votato: sviscerare mali endemici della società attraverso il più puro e fantasioso intrattenimento, lanciando il suo messaggio duro e profondo attraverso le amenità della fantasia. La lettura scorre fluida, tenendo avvinta l’attenzione del lettore in ogni passaggio, svelando passo dopo passo i misteri intessuti con un ottimo ritmo narrativo.

TEMATICHE:

L’onore e la determinazione a fare la cosa giusta sono ciò che alimenta una trama a sfondo religioso, dove il confine tra bene e male non è chiaro, e in cui la follia del fanatismo mette a rischio gli innocenti. Il legame di sangue tra i due protagonisti pone particolare attenzione all’importanza del rapporto fraterno e alla sicurezza di poter sempre contare su qualcuno. Si affaccia anche una timida storia d’amore, che addolcisce la trama senza portarla però a diventare sdolcinata. Inoltre, la solitudine e la disperazione di non sapere chi siamo e da dove veniamo e il senso di desolazione provato dal misterioso protagonista privo di passato, danno un alone di mistero e portano alla riflessione.

VALUTAZIONE E COMMENTO

VALUTAZIONE E COMMENTO

Valutiamo quest’opera argento. La storia presenta una buona originalità e freschezza, senza cadere negli stereotipi del genere fantasy puro. L’autore riesce nell’impresa di affascinare col suo stile diretto e avvincente, creando una trama che rapisce, in grado di guidare il lettore nel mondo descritto senza privarlo della possibilità di usare la propria fantasia per immaginarlo e viverlo. Sotto ai suoi occhi scorrono come in un buon film l’azione e l’umorismo che ravvivavano i risvolti oscuri delle vicende.
Ciò che rende una valida lettura quest’opera sono i forti contenuti che la caratterizzano.
È uno di quei libri che non finisce con l’ultima pagina, ma ti accompagna per giorni, restando scolpito nell’anima, stimolando quesiti e riflessioni scaturiti da concetti profondi, da alcune battute o da comportamenti ambigui che ancora non si sente di aver del tutto compreso.